DISTURBO D'ANSIA GENERALIZZATA

  1. 1. Cos'è: sintomi
  2. 2. Come si può curare

Come si può curare l'ansia

Il disturbo d'ansia generalizzata può essere curato con:

1. TRATTAMENTO FARMACOLOGICO
Molti casi di ansia generalizzata arrivano all'attenzione dello specialista dopo tanti anni passati a convivere con questo disturbo e nelle fasi di malessere più acute: in queste circostanze i sintomi d'ansia causano un disagio talmente forte da non poter essere trattato subito e in maniera appropriata attraverso l'uso esclusivo della psicoterapia. Questo approccio richiede infatti un'adeguata capacità di concentrazione, che spesso manca quando i sintomi sono al culmine. Occorre pertanto in prima battuta cercare di ridurre i livelli di ansia attraverso un'opportuna terapia farmacologica: a tale proposito è importante sapere che negli ultimi anni sono stati sviluppati farmaci che agiscono sull'ansia senza causare rischi di dipendenza e con un ottimo profilo di tollerabilità.

2. PSICOTERAPIA COGNITIVO-COMPORTAMENTALE
Quando i livelli di ansia iniziano a diminuire è possibile iniziare un percorso psicoterapeutico specifico. La psicoterapia ha lo scopo di aiutare a gestire con maggiore serenità tutti i momenti della vita quotidiana e insegna a distinguere tra ansia fisiologica – quella per così dire "sana", che tutti noi possiamo sperimentare nelle situazioni critiche – e ansia patologica. Questo è un punto fondamentale poiché la psicoterapia, oltre a calmare la preoccupazione esagerata e immotivata, aiuta le persone che soffrono d'ansia a non entrare in allarme per ogni minimo sintomo ansioso, anche fisiologico. Infatti, ai fini di un benessere reale e persistente nel tempo è indispensabile focalizzarsi sulla cura dell'ansia patologica, quella che nasce senza un fondamento reale ed è scatenata da un'attività eccessiva della mente, che si perde continuamente e con sofferenza in rimuginazioni catastrofiche e angoscianti.


Il rilassamento

Alle cure farmacologiche e alla psicoterapia può essere utile abbinare specifiche tecniche di rilassamento, che insegnano alla mente ad abbandonare più facilmente i suoi "circoli viziosi" o a gestire i momenti di ansia più acuti senza dover necessariamente ricorrere all'uso di farmaci tranquillanti.

 Ti interessa?

Affronta con sicurezza il giudizio degli altri

Ti manda in agitazione parlare in pubblico, dare un esame o relazionarti con il sesso opposto?


Che stress!

Impariamo a gestirlo e soprattutto a prevenirlo con una maggiore consapevolezza dei nostri bisogni.